Bambini da 0 a 12 mesi

Una delle cose più importanti da fare come genitore è promuovere la buona igiene orale dei figli, come del resto la propria. Bisogna cominciare presto. I nuovi genitori sebbene molto impegnati devono dedicare tempo alla propria salute dentale e a quella del bambino: questo può offrire vantaggi duraturi al nuovo nato. 

Da sapere

I bambini non nascono con i batteri in bocca. In realtà, i batteri vengono trasferiti al bambino dal contatto quotidiano, come coccole, baci, alimentazione e gioco. Come genitori, si dovrebbe essere molto attenti a mantenere un’eccellente igiene orale e ridurre il numero di microrganismi in bocca che hanno il potenziale di essere passati al bambino.

È assolutamente normale per il tuo bambino succhiare il pollice, il dito o il ciuccio, succhiare è una confortante e sana abitudine che inizia come un riflesso naturale nel grembo. Il succhiamento sarebbe bene interromperlo entro i tre anni di età, se le esigenze del bambino lo consentono. Il prolungato succhiamento, tuttavia, dopo circa cinque anni di età, può portare ad alcune preoccupazioni compresi denti superiori anteriori sporgenti, disallineamento della parte superiore e inferiore delle mascelle e malformazione del palato superiore. L’importanza del danno solitamente riguarda la frequenza, l’intensità e la durata dell’abitudine. I genitori dovrebbero anche cercare i fattori di stress che potrebbero causare il prolungato succhiamento. Riteniamo che ciucci e succhietti siano un’opzione migliore rispetto a succhiare il dito in quanto l’abitudine è più facile da interrompere e i genitori hanno maggiore controllo sulle condizioni e tempo del suo utilizzo. Inoltre il ciuccio è una buona alternativa al biberon di latte, camomilla o succo di frutta prima di andare a dormire.

Durante l’allattamento, la mamma può richiedere occasionalmente farmaci per una condizione medica o dentale. È importante per la madre discutere i rischi e i benefici di ogni farmaco con il dentista o il medico prima di utilizzarlo. La quantità di farmaco che figura nel latte materno dipende dalle caratteristiche del farmaco, nonchè dalle caratteristiche del latte materno della madre. Un lattante riceverà circa l’1% della dose di farmaco della madre.

I primi denti generalmente appaiono tra 6 e i 14 mesi, e sono di solito i denti frontali inferiori o superiori chiamati incisivi centrali. I denti successivi a erompere sono solitamente di fianco agli incisivi centrali e sono chiamati incisivi laterali. L’eruzione dei denti nel vostro neonato può variare da 10 a 12 mesi rispetto ai tempi medi e comunque essere ancora normale. La dentizione di ogni bambino è diversa. I bambini i cui denti erompono più tardi possono avere una resistenza leggermente superiore alla carie perché i denti che rimangono sotto le gengiva possono avere un maggiore approvvigionamento di fluoro laddove somministrato e diventare più resistenti. Alla dentizione è spesso associata irrequietezza diurna, aumento nella quantità di suzione del dito, aumento di salivazione e eventualmente perdita di appetito. Le gengive possono apparire rosse prima della comparsa del dente e causare qualche dolore temporaneo che dovrebbe scomparire dopo pochi giorni. I genitori con loro pediatra dovrebbero controllare durante la dentizione se i sintomi comprendono febbre, nausea o congestione

Cura per i denti del neonato

La placca è un film che contiene una sostanza appiccicosa che copre i denti. I batteri utilizzano il cibo per produrre un acido che provoca carie e danni alle gengive. La pulizia periodica dei denti e delle gengive del vostro bambino contribuisce a mantenere un bambino sano e felice.

Da fare

  • I neonati mai dovrebbero essere messi a letto con il biberon perché può provocare gravi carie.
  • Se mai si utilizzasse un ciuccio, non immergere il ciuccio in qualcosa di dolce come il miele.
  • Scartare ciucci che mostrano segni di usura o di guasto.
  • Utilizzare solo ciucci con uno schermo più ampio della bocca del bambino per evitare il soffocamento.
  • Mai lasciare un bambino addormentato con il ciuccio in bocca.
  • In allattamento, qualora si debbano assumere medicine chiedere al medico circa gli effetti che il farmaco può avere sul bambino.
  • Si consiglia di allattare immediatamente prima o subito dopo l’assunzione del farmaco. Il latte materno avrà la massima quantità di farmaco da una a tre ore dopo l’assunzione.
  • Per pulire la bocca e le gengive del vostro bambino si può usare un panno morbido o uno spazzolino infantile.
  • Una volta che i denti del vostro bambino iniziano ad erompere (dai 4 mesi in poi), dovrebbero essere puliti due volte al giorno, preferibilmente dopo la prima colazione e dopo il loro ultimo pasto serale. Se la dentizione rende il tuo bambino inquieto utilizzare un anello da dentizione pulito, refrigerato per contribuire ad alleviare il dolore.

Incisivi centrali e laterali: dal 3° al 12° mese
Primi molari decidui: dal 12° al 18°mese
Canini: dal 18° al 24° mese
Secondi molari decidui: dal 24° al 30° mese

I commenti sono chiusi.